PRESENTI IN SALA IL REGISTA MEZZAPESA ED IL NOSTRO UMBERTO RINALDI

Domenica 14 ore 20,30, al Multisala Gaveli, proiezione speciale del Film “Il Bene Mio”, con la presenza straordinaria in sala del regista Pippo Mezzapesa. film presentato fuori concorso nella sezione Giornate degli Autori dell’ultima edizione del Festival del Cinema di Venezia. Il film è stato girato l’estate scorsa nel borgo fantasma di Apice Vecchia e racconta la storia di Elia, un uomo che, legato alla memoria della moglie scomparsa, lotta per restare e mantenere vivo il proprio paese distrutto dal terremoto. Restare, mantenere vivo il proprio territorio saranno tematiche toccate anche durante la presentazione del film, che vede in sala oltre la presenza del regista, anche quella di Umberto Rinaldi, della Hitch2 Produzioni, direttore artistico del Festival “Corto e a Capo” che, proprio nell’edizione 2018, ha trattato il tema “Se resto è perché”. Il film racconta la storia di Elia (Sergio Rubini), l’ultimo abitante di Provvidenza, paese distrutto da un terremoto, che rifiuta di adeguarsi al resto della comunità che invece, trasferendosi a Nuova Provvidenza, ha preferito dimenticare. Una storia struggente raccontata nei toni lievi della commedia, accolta da grande consenso di critica e pubblico.

Il Gaveli, nel solco della tradizione che lo con una rassegna settimanale di cinema d’essai e con frequenti produzioni di film indipendenti anche locali, ha voluto proiettare “Il Bene Mio”, riconoscendone una duplice importanza. Questa pellicola, infatti, oltre a rilanciare il Sannio come possibile set naturale per importanti opere cinematografiche, rappresenta un’opportunità per riflettere sull’importanza di mantenere viva la memoria e di riappropriarci dei valori dei nostri territori.